Get Adobe Flash player

Votazioni 25.11.2012

L’UDC Valposchiavo inizia ufficialmente l’attività


In seguito alla fondazione avvenuta lo scorso 30 settembre, l’UDC Valposchiavo ha iniziato ufficialmente la propria attività. Domenica 4 novembre i soci si sono riuniti per discutere in merito ai temi in votazione il prossimo 25 novembre e per deliberare le raccomandazioni di voto sui temi comunali. Di seguito riportiamo quanto deciso:


1.    Nuova Costituzione comunale            SI
L’analisi della nuova Costituzione comunale ha dato adito a diversi sentimenti. L’UDC Valposchiavo non ha espresso un giudizio positivo sulla totalità delle formulazioni. In particolare l’UDC, come già fatto in occasione della votazione sulla legge delle energie rinnovabili,  ribadisce con forza la necessità di un’urgente revisione della legge edilizia anche per ridefinire le competenze in materia. Tuttavia l’UDC Valposchiavo è dell’avviso che la nuova Costituzione chiarisca meglio rispetto alla Costituzione attuale diversi punti, ed in modo speciale le regole per la gestione finanziaria. Salutiamo positivamente anche la diminuzione del numero delle firme necessarie per richiedere un referendum o per lanciare un’iniziativa. Con ciò i fattori positivi sembrano prevalere e quindi raccomandiamo ai cittadini l’accettazione della nuova Costituzione.

2.    Legge sull’esercizio dei diritti politici        SI
La legge sull’esercizio dei diritti politici va di pari passo con la nuova Costituzione comunale. Anche in questo caso reputiamo che alcuni passaggi sarebbero potuti essere formulati diversamente. L’UDC non è convinta del fatto che rimandare diversi paragrafi alla legge superiore sia positivo in quanto cediamo le nostre competenze agli organi superiori. Come però discusso per la Costituzione, anche in questo caso sembra che i fattori positivi abbiano la prevalenza e quindi raccomandiamo di accettare anche questa legge.

3.    Legge sui cani del Comune di Poschiavo    NO
Come accennato nel messaggio la gestione dei cani è fissata anche nella legge cantonale. Già oggi, infatti, vengono incassate delle tasse e già oggi i detentori dei cani frequentano dei corsi. Siamo dell’opinione che per la gestione dei cani si deve poter far conto sul buon senso dei loro proprietari. Siamo anche dell’avviso che questa legge non porti a dei miglioramenti significativi. Per raggiungere ciò è necessario in primo luogo sensibilizzare i detentori dei cani e non creare una legge coercitiva con tanto di sanzioni. La riteniamo una legge inutile e raccomandiamo perciò di respingerla per evitare che anche nel Comune vi sia una valanga di leggi e regolamenti che poi spesso risultano essere inapplicabili o incontrollabili.

4.    Legge sulle tasse turistiche            NO
Come deciso dall’assemblea cantonale UDC, anche la nostra sezione è contraria a questa legge. Una legge complicata, altamente burocratica, che non porta a grossi vantaggi e che tassa non solo le aziende ma anche i proprietari dei maggesi (i nostri maggesi), le associazioni sportive e culturali, gli istituti di cura e anche gli agricoltori che già oggi contribuiscono con il proprio lavoro al mantenimento del paesaggio.

5.    Modifica della legge sulle epizoozie        NO
Come il partito svizzero anche la nostra sezione raccomanda di non accettare la modifica in quanto rappresenta una violazione delle competenze cantonali e obbliga gli allevatori a vaccinare il bestiame unicamente con farmaci. Vaccini che, come per l’uomo, anche per gli animali non sempre hanno esito positivo.

UDC Valposchiavo, il comitato
www.udc-valposchiavo.ch